Servizio Acquisti, patrimonio e manutenzioni

Responsabilità

Effettua la gestione centralizzata degli acquisti per tutte le strutture dell’Ateneo.

Gestisce l’attività amministrativa relativa ai beni mobili dell’Ateneo, applicando le procedure inventariali.

Cura la gestione del magazzino dell’Ateneo.

Cura la manutenzione ordinaria e straordinaria degli impianti d’Ateneo, nonché tutti gli interventi gestionali e tecnici rivolti all’uso razionale dell’energia.

Principali attività

  • Gestione centralizzata degli acquisti per tutte le strutture dell’Ateneo attraverso il sistema delle convenzioni Consip e del mercato elettronico (MEPA), sulla base dei relativi capitolati tecnici predisposti dalle singo le strutture.
  • Lavori e manutenzione impiantistica degli immobili di proprietà dell’Ateneo.
  • Gestione contratti in convezione Consip con le Società fornitrici dei servizi delle utenze (acqua, gas, ene rgia elettrica). Gestione tassa rifiuti.
  • Procedure di gara e gestione dei contratti di sorve glianza delle sedi dell’Ateneo.
  • Gestione delle procedure di inventario e di carico/scarico dei beni mobili dell’Ateneo.
  • Movimentazione mobili, arredi, archivi; smaltimento materiale obsoleto, di consumo e dei rifiuti speciali.
  • Rilascio Tessere ministeriali di riconoscimento del personale.
  • Manutenzione ordinari a degli impianti d'Ateneo.
  • Gestione del contratto in Convenzione Consip relativo alle manutenzioni degli impianti, delle pulizie e del servizio facchinaggio e manutenzione del verde.
  • Gestione dei contratti di locazione attiva e passiva e re ndicontazione delle concessioni.
  • Gestione del fondo economale e delle piccole spese.
  • Gestione buoni pasto/benzina e rendico ntazione.
  • Acquisto e/o noleggio automezzi dell’Ateneo e gestione dei permessi di circolazione e Telepass.
  • Gestione del magazzino cancelleria.
  • Registrazioni contabili relative ad acquisizione di beni e servizi, controllo e liquidazione delle spese.
  • Gestione iter procedurale della fattura elettronica.
  • Rapporti con i fornitori per la richiesta della documentazione necessaria alla tracciabilità dei flussi (ex art. 3 L. 136/2010).
  • Controlli e richieste agli organi preposti delle regolarità contributive dei fornitori.
  • Predisposizione, controllo e inserimento dei file nella Piattaforma dei Crediti del MEF a scadenze prestabilite.