Servizio Personale T.A., previdenza

Responsabilità

Gestisce le procedure relative alla programmazione e al reclutamento del personale tecnico amministrativo e dei collaboratori esperti linguistici, gestendone gli aspetti della carriera.

Gestisce i procedimenti relativi a pensioni e programmazione del fabbisogno di personale.

Gestisce e assicura la formazione e l’aggiornamento del personale tecnico amministrativo nonché i processi connessi alla programmazione, alla progettazione, all’organizzazione di iniziative formative.

Principali attività

  • Gestione di concorsi e selezioni del personale tecnico amministrativo e dei collaboratori esperti linguistici e relative assunzioni.
  • Gestione delle carriere del personale tecnico amministrativo e dei CEL, nonché delle pratiche relative a: accertamento idoneità al servizio, concessione di prestiti e mutui, denunce infortuni INAIL, procedure di trasferimento e mobilità del personale ed ai congedi.
  • Gestione rilevamento delle presenze-assenze del personale tecnico amministrativo e dei collaboratori esperti linguistici.
  • Supporto al medico competente per la sorveglianza sanitaria ex D. Lgs. n. 81/2008.
  • Trasmissione all’Area Risorse Finanziarie delle segnalazioni stipendiali mensili in CSA per il personale TA e CEL e dei dati per il budget di previsione e conto annuale.
  • Inserimento dei dati relativi agli Scioperi, all'utilizzo dei Permessi ex L. n. 104/1992, ai Dirigenti, al Tasso di assenteismo e alla Rilevaz. assenze personale delle PP.AA nell'ambito degli applicativi forniti dal sistema integrato PERLA PA.
  • Supporto al processo di programmazione triennale del fabbisogno di personale: verifiche, aggiornamenti e monitoraggi nella procedura PROPER in base alle disposizioni MIUR.
  • Gestione riscatti, ricongiunzioni e riunioni ai fini del trattamento di quiescenza, nonché riscatti ai fini TFS.
  • Cura delle attività e degli adempimenti relativi alle iniziative a favore del personale tecnico amministrativo (art. 60) e alle relazioni sindacali: permessi, iscrizioni e deleghe sindacali.
  • Gestione adempimenti e trasmissione dati inerenti il pensionamento.
  • Gestione adempimenti e trasmissione dati inerenti il TFR/TFS.
  • Progettazione e organizzazione delle attività di aggiornamento e qualificazione professionale.
  • Elaborazione del piano biennale e predisposizione delle relazioni per il monitoraggio dell'attività di formazione.

Maggiorazioni contributive agli invalidi

A decorrere dal 01/01/2002, ai lavoratori sordi nonché agli invalidi per qualsiasi causa, ai quali è stata riconosciuta una invalidità superiore al 74% o rientrante nelle prime quattro categorie delle pensioni di guerra, è riconosciuto per ogni anno di servizio effettivamente svolto il beneficio della maggiorazione di 2 mesi di contribuzione figurativa, utile ai soli fini del diritto alla pensione e dell'anzianità contributiva.

Il beneficio è riconosciuto:

  • con una maggiorazione di 2 mesi per ogni anno di attività prestata dal riconoscimento dell'invalidità
  • fino al limite massimo di cinque anni di contribuzione figurativa
  • a seguito di domanda da parte del dipendente

Dal calcolo vengono esclusi periodi coperti da contribuzione volontaria, figurativa o derivanti da riscatto non correlato ad attività lavorativa. Si considerano i periodi alle dipendenze di pubbliche amministrazioni o aziende private o cooperative svolti in concomitanza con il possesso del requisito sanitario richiesto anche anteriormente al 01/01/2002.

La domanda di maggiorazione contributiva può essere presentata tramite l’apposito modulo “Maggiorazioni invalidi” presente nella sezione Modulistica di MyUnistrapg. Alla domanda devono essere allegati i seguenti documenti:

  • per i sordi ed invalidi civili, il verbale di accertamento sanitario rilasciato dalle competenti Commissioni mediche per l'accertamento dell'invalidità civile, con l'acquisizione di eventuali revisioni sanitarie, avvenute o predisposte entro il quinquennio di riferimento per il godimento del beneficio
  • per gli invalidi di guerra, civili di guerra e per causa di servizio nel rapporto di pubblico impiego, copia del provvedimento amministrativo di concessione dal quale risulti che le lesioni ed infermità riscontrate rientrino nelle prime quattro categorie di cui al DPR 834/1981
  • per gli invalidi del lavoro, i documenti rilasciati dall'Inail

Previdenza complementare

Perseo Sirio è il Fondo Pensione Complementare dei lavoratori della Pubblica Amministrazione e della Sanità. È destinato a tutti i lavoratori dipendenti di Ministeri, Regioni, Autonomie Locali e Sanità, Università, Agenzie Fiscali e altri Enti richiamati nell’Accordo Istitutivo.

http://www.fondoperseosirio.it/
http://www.fondoperseosirio.it/wp-content/uploads/2016/05/Nota-informati...