Indicatore di tempestività dei pagamenti

L’art. 29 del d.lgs. 97/2016, nell’integrare il disposto dell’art. 33 del d.lgs. 33/2013, ha previsto che nel calcolo dell’indicatore annuale e trimestrale dei tempi medi di pagamento, le amministrazioni devono considerare, oltre agli acquisti di beni, servizi e forniture, anche i pagamenti relativi alle prestazioni professionali, non indicati nella precedente formulazione. Inoltre, ulteriore novità riguarda la previsione della pubblicazione, con cadenza annuale, dell’ammontare complessivo dei debiti e del numero delle imprese creditrici. I dati sono stati estratti dalla procedura U-Gov Contabilità utilizzando un apposito report.

Data aggiornamento: 
Giovedì, 23 Marzo 2017 - ore 14:15